Oggi, si festeggiano tutti i papà del mondo, ma, anche oggi, il mio sta a lavoro. Lui è un poliziotto, perciò, ogni giorno, rischia la sua vita per salvarne un’altra.

Con il Coronavirus in giro, sarebbe meglio non uscire da casa, ma lui fa solo il suo dovere! Aspetto davanti alla finestra il suo ritorno con ansia e, quando arriva, faccio un bel sospiro di sollievo.

Forse, non mi dovrei preoccupare così tanto, ma io ci tengo a lui e non vorrei prendere nessuno della mia famiglia a causa di questo virus. Papà è finalmente tornato; non ci resta che preparare i bignè per lui!

Ci sentiamo presto.

Gaia Belluzzo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: